10:30 - 11:00

15 Novembre 2018

Lo Smart Picking al servizio dell’intralogistica: come un approccio “out of the box” alle nuove tecnologie può migliorare performance e accuratezza nelle fasi di prelievo e kittaggio componenti

Il workshop è incentrato sul tema dell’efficientamento delle attività di prelievo e kittaggio materiali utilizzando la tecnologia vocale (Voice Directed Work) abbinata ad altre tecnologie di ultima generazione. Verranno presentati due case study (uno in ambito automotive, l’altro in ambito manufacturing di componentistica) sui quali l’utilizzo delle tecnologie è stato implementato con l’obbiettivo di rendere l’attività degli operatori “hands-free” (eliminati terminali portatili in mano ai pickers) e paperless (eliminati documenti cartacei, es. liste di prelievo o distinte composizione kit) verso il miglioramento della produttività e della accuratezza del lavoro svolto senza tralasciare il benessere degli operatori.

Guido Madella di KFI

Guido Madella

Business Development Manager - KFI

Guido Madella, 44 anni, sposato, 3 figlie. In KFI si occupa di supportare i clienti, che operano nei settori Manufacturing, Transportation & Logistics, a rendere più efficienti i processi legati alla Supply Chain attraverso l’introduzione delle nuove tecnologie combinate con una metodologia di problem-solving innovativa. Ha sviluppato progetti volti all’ottimizzazione della logistica e-commerce, della reverse logistics, del material flow replenishment e, in generale, dell’introduzione della mobilità in ambito industriale.

9° Global Summit Logistics & Manufacturing
16 | 17 NOVEMBRE 2022
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI