Logiman cafè

Intervista a Riccardo Tudino, Head of industrial di Digitalsoft

Buongiorno Riccardo Tudino, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLMSummit19. Cosa vi aspettate da questo evento? Con quale spirito vi apprestate a prendervi parte?
La partecipazione al GLM può essere un’ottima opportunità per far conoscere Digitalsoft e la sua piattaforma d-one ad aziende interessate alle tematiche di pianificazione e gestione della produzione, un’occasione per dare visibilità alle nostre soluzioni software che sono in grado di connettere l’azienda in tutti i processi di supply chain dall’analisi della domanda alla spedizione ai clienti.

Ci sono delle novità che presenterete al #GLMSummit19 o un prodotto o servizio che metterete in qualche modo in evidenza o di cui volete accennare in queste righe?
Al GLM presenteremo la nostra piattaforma d-one che include il modulo d-oneplan e d-onefactory. Il primo modulo analizza la previsione della domanda, la pianificazione della produzione, l’ottimizzazione delle scorte e degli acquisti fino alla pianificazione delle spedizioni.
Inoltre offre reports avanzati con monthly & weekly status dashboard, MAPE & Bias analysis, Revenues e un modulo dedicato a RCCP (rough cut capacity planning). Il tutto come un unico processo che integra dati e informazioni provenienti dai diversi settori aziendali coinvolti (vendite, marketing, finanza, logistica e produzione).
Con la seconda piattaforma d-onefactory si passa alle funzionalità di gestione della produzione, tra cui la schedulazione dettagliata della produzione, clear to build integrato, controllo delle materie prime e semifiniti e gestione dell’ordine sulla macchina di produzione.
Altre funzionalità gestite da questa piattaforma sono l’acquisizione dei dati di processo in tempo reale, la gestione intelligente della manutenzione (manutenzione predittiva), la gestione e coordinamento automatico delle attività di movimentazione materiale e di shopfloor replenishment, gestione magazzino e logistica interna, traceability fino ad arrivare alla gestione delle spedizioni.
La piattaforma prevede inoltre visual boards, indici, metriche e reports con informazioni in tempo reale.

Si dice che la seconda metà del secolo sarà dominata da robot e intelligenza artificiale e in molti temono che il lavoro dell’uomo ne risentirà, fino a rischiare quasi di scomparire. Voi come vedete questa fase?
I nostri prodotti sono pensati come aiuto all’uomo e non alla sua sostituzione, l’uomo conserva il suo ruolo determinante all’interno della catena produttiva. I nostri tools permettono agli operatori di svolgere un lavoro migliore in tempi più veloci con maggior efficienza e contribuiscono a creare un ambiente collaborativo uomo-macchina. Offriamo strumenti che consentono agli operatori controllo e possibilità di intervento su quello che stanno facendo: stato della linea produttiva, segnalazione downtimes delle macchine per una azione risolutiva e immediata, rifornimento materiali, aggiornamento in tempo reale della quantità prodotta verso il pianificato, la motivazione del target non raggiunto e molto altro. Inoltre, bisogna considerare ci sono attività pericolose o che richiedono eccessivo sforzo per l’uomo e in tali situazioni è un bene che arrivino delle macchine intelligenti in suo ausilio. In definitiva immaginiamo una fase in cui robot e IA libereranno l’uomo da attività automatizzabili lasciandogli tempo per attività a valore aggiunto.

Chiudete gli occhi e immaginate la vostra azienda nel 2025: cosa vedete e come pensate di arrivarci?
Negli anni a venire continueremo a stare accanto alle aziende e contemporaneamente a dedicarci alla ricerca e allo sviluppo di tecnologie e prodotti. Le nostre soluzioni hanno riscosso un tale successo che negli ultimi due anni abbiamo costituito una sede in India, una in US e una in Cina. Immagino nel 2025 la nostra azienda un gruppo multietnico di talenti accomunati dalla passione per l’innovazione, costantemente pronta ad ascoltare i clienti, le loro esigenze, le loro problematiche e gli obiettivi che vorrebbero raggiungere, illustrando loro le possibilità che la tecnologia può offrire come aiuto alle diverse necessità.

Perché un visitatore del Global Summit Logistics & Manufacturing 2019 dovrebbe sedersi al vostro tavolo? Cosa può offrire la vostra azienda più o meglio delle altre?
Da anni lavoriamo in supply chain e offriamo consulenza su processi di pianificazione e gestione della produzione. Questo ci ha permesso di sviluppare soluzioni software flessibili e in grado di rispondere alle reali esigenze che si verificano quotidianamente negli stabilimenti produttivi.
Ci distinguiamo da altre realtà del settore perché non siamo una comune software house ma contemporaneamente all’implementazione dei moduli, accompagniamo i nostri clienti nell’apprendimento e nell’adozione dei processi. Siamo in grado di fornire risultati concreti in termini di miglioramento delle performance aziendali.

Interviste

Riccardo Tudino di Digitalsoft

8° Global Summit Logistics & Manufacturing

18 e 19 novembre 2020

ISCRIVITI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi