Interviste

Intervista a Otello Dalla Rosa, direttore generale di Ferretto

Buongiorno Otello Dalla Rosa, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLMSummit22.

Automazione e difficoltà a reperire personale qualificato: se da un lato la tentazione di automatizzare in modo massiccio è sempre più alta, dall’altro la consapevolezza della centralità dell’uomo emerge in modo sempre più cruciale: esiste in questo senso una ricetta o un mix ideale per le aziende?

Per aiutare le aziende a trovare il giusto equilibrio Ferretto Group accompagna ogni magazzino con un servizio mirato e dedicato alla formazione del personale che se ne occupa, sin dalla fase di commissioning fino all’assistenza post vendita. In questo modo, gli impianti possono essere davvero al completo servizio delle esigenze delle singole aziende e, allo stesso tempo, valorizzare al massimo le capacità e le competenze degli operatori. L’automazione non solo rende più efficiente un magazzino, ma aumenta la sicurezza e la qualità del lavoro.

Le massicce interruzioni della supply chain occorse nel 2020 e nel 2021 stanno convincendo molte aziende che si debba nuovamente cambiare paradigma e che il mondo precedente alla Pandemia non esisterà più. Quali passi consigliereste a chi volesse ottimizzare la logistica della propria azienda in questo nuovo scenario?

Lo shortage è sicuramente uno dei fattori che più ha segnato gli ultimi anni, insieme a un aumento dei prezzi che ha reso ancora più complessa la situazione. È un fenomeno che ha interessato in maniera trasversale i più diversi settori. Per non farci trovare impreparati in futuro, è importante fare tesoro dell’esperienza che stiamo vivendo: servono scelte strategiche per rafforzare la supply chain, a partire dal consolidamento delle partnership con alcuni fornitori selezionati, una forte focalizzazione sui processi produttivi chiave e l’adozione di magazzini in grado di unire efficienza e affidabilità a controllo e flessibilità. Valori che oggi vengono assicurati in particolare dall’automazione.

In cosa ritenete che la vostra azienda si distingua davvero dalle altre?

Ferretto Group racchiude l’esperienza di quasi settant’anni nel settore, l’impegno continuo nella ricerca e sviluppo e la capacità di realizzare internamente l’intero processo, dalla progettazione dei magazzini al software di gestione. Negli ultimi anni, in particolare, abbiamo investito in maniera decisa sull’automazione, e un magazzino automatico verticale come Vertimag, con la sua scalabilità e versatilità, ha dimostrato di essere una tecnologia vincente. A fare la differenza, insieme all’automazione, è poi la capacità di un impianto di integrarsi con i diversi sistemi in uso nelle aziende clienti: dagli altri impianti logistici alle linee di produzione, fino all’ERP e al CRM. Per questo, in Ferretto Group abbiamo scelto di progettare al nostro interno anche il software di gestione, in modo da garantire la massima affidabilità e personalizzazione rispetto alle esigenze specifiche dei nostri partner. Infine, si stanno rivelando strategici tutti quei sistemi IoT fondamentali per la manutenzione predittiva e il controllo da remoto dell’efficienza degli impianti. Anche queste innovazioni rientrano nelle sfide che il mercato oggi ci pone per continuare ad essere competitivi e offrire sistemi logistici all’altezza delle aspettative dei clienti.

Otello Dalla Rosa di Ferretto
10° Global Summit Logistics & Manufacturing
22 | 23 NOVEMBRE 2023
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI