Interviste

Intervista a Andrea Massenz, CEO & Founder di TechMass

Buongiorno Andrea Massenz,  grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLMSummit21. In poco meno di due anni la Pandemia di Covid19 ha già cambiato il mondo molto più di quanto non sia accaduto nei 30 che ci hanno portati in Rete e connessi. Cosa resterà di questo periodo nel vostro settore? Quali trasformazioni rese necessarie dall’emergenza sanitaria resteranno tra noi, anche quando tutto questo sarà terminato?
La situazione di incertezza e cambiamento creatasi a causa del Covid 19 ha reso ancor più evidente alle Aziende manifatturiere quanto sia importante essere agile, ovvero saper reagire prontamente a cambiamenti imprevedibili per limitare eventuali danni e perdite. Sin dal primo lockdown le Aziende che sono state in grado di adattarsi al nuovo contesto, adattando la produzione alla domanda o riconvertendosi, sono state impattate in misura minore dalla pandemia.
Un’altra trasformazione a cui abbiamo assistito e che rimarrà è la consapevolezza di quanto sia possibile e importante monitorare e accedere ai dati anche da remoto, grazie alla tecnologia cloud. Non bisogna più quindi pensare al digitale e all’industria 4.0 come ad una moda bensì come ad una necessità per diventare più competitivi e rimanere tali anche in situazioni di cambiamento repentine e incertezza.

Cosa consigliereste ad un nuovo cliente che vi contattasse oggi per scoprire le migliori opportunità del settore e iniziare a lavorare con voi e per poter implementare queste possibilità nella propria attività?
Non implementare e scegliere una soluzione tecnologica che sia fine a se stessa o pensando agli incentivi fiscali derivanti. Questo genere di scelte, infatti, non consente di trarre il reale valore aggiunto dallo strumento tecnologico adottato, generando un mancato ritorno dell’investimento e quindi uno spreco di risorse con conseguenze negative. Ciò potrebbe anche indirettamente trasmettere il messaggio che il digitale non è né utile né necessario.
La tecnologia deve quindi essere propedeutica alla trasformazione digitale e culturale, cambiamento che le Aziende devono affrontare gradualmente. Solo così è possibile ottenere il massimo dallo strumento digitale e consentire allo stesso tempo alle persone di adattarsi.

In cosa ritenete che la vostra azienda si distingua davvero dalle altre?
Semplicità. La soluzione di TechMass è infatti l’unico sistema MES 100% in Cloud, Plug & Play e basato su un modello di business SaaS, ovvero il pagamento di un canone mensile per macchina installata.
Questa semplicità è sia di utilizzo che di implementazione. Il risultato è una soluzione scalabile e facilmente accessibile a tutte le realtà manifatturiere, sia piccole realtà che aziende multi plant con diverse tipologie di processi e macchinari. Quando non vi è integrazione con i PLC delle macchine, infatti, è possibile connettersi in meno di 15 minuti, consentendo all’Azienda Cliente di iniziare sin da subito ad utilizzarla.

Perché un visitatore del #GLMSummit21 dovrebbe assolutamente sedersi al vostro tavolo?
La semplicità appena descritta della nostra soluzione ci permette di far vedere a chiunque si sieda al nostro tavolo una demo live di come funziona. Un effetto “wow” che consente al nostro interlocutore di toccare con mano e cogliere le peculiarità del sistema e i suoi punti di forza, rispetto agli altri presenti sul mercato.
L’expertise acquisita in questi anni in diversi settori manifatturieri, inoltre, ci permette di approcciare le diverse realtà offrendo non solo uno strumento ma anche un vero e proprio servizio di consulenza per poter trarre il massimo sia dalla nostra soluzione che dalla trasformazione digitale.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo al Global Summit.

Andrea Massenz di TechMass
9° Global Summit Logistics & Manufacturing
16 | 17 NOVEMBRE 2022
ACCEDI QUI se sei registrato o ISCRIVITI