Logistics cafè

Intervista ad Adrian Medina, Key Account Manager di Rite-Hite Italia Srl

Buongiorno Adrian Medina, grazie per questa intervista e per la partecipazione a #GLMSummit18. Cosa vi aspettate da questo evento? Con quale spirito vi apprestate a prendervi parte?
Questo evento per noi rappresenta un’opportunità per far conoscere più nel dettaglio la nostra Azienda e porre l’accento sul tema della sicurezza.
Ci aspettiamo di poter condividere le nostre esperienze sul campo con i visitatori, ascoltare diverse realtà e poter dare il nostro contributo per incrementare dunque sicurezza e produttività con prodotti dedicati ad ogni specifica esigenza.

Il 2020 si avvicina e come tutti i passaggi decennali porta con sé aspettative e predizioni, fatte negli anni precedenti e talvolta azzeccate. Al netto delle aspettative e delle previsioni del passato, quali sono secondo voi i trend del settore per i prossimi due anni?
Il trend del settore sarà di costante crescita. Sicuramente grazie ai massicci investimenti dei “giganti” in ambito e-commerce che stanno creando un forte impatto sul mercato, ma anche grazie a piccole e medie aziende che comprendono sempre più l’importanza di investimenti specifici e mirati.

Ci sono delle novità che presenterete al #GLMSummit18 o un prodotto o servizio che metterete in qualche modo in evidenza o di cui volete accennare in queste righe?
Durante l’evento presenteremo tutti i principali sistemi di sicurezza riguardanti il magazzino e la logistica in generale.
Particolare attenzione sarà dedicata ai nostri prodotti di punta quali: l’immobilizzatore di veicoli “Global Wheel Lock”, il sistema anti-caduta “Dok Guardian” in grado di fermare un muletto e il sistema di avviso “Safe T Signal” per evitare pericolose situazioni tra carrelli e pedoni all’interno del magazzino.

La sfida della Industria 4.0 sta entrando nel vivo, ma gli approcci per andare verso questo futuro e nella direzione giusta sono molti e talvolta confondono le aziende, che stentano a trovare la strada e la ricetta giusta. Qual è la vostra?
Interpretare “i segni dei tempi” e quindi questa sfida deve essere una priorità per chiunque abbia la responsabilità delle strategie aziendali e non solo. L’abbondanza di informazioni con cui costantemente entriamo in contatto deve essere sfruttata per cercare di capire le necessità del mercato, cogliere i trend, soddisfare ma anche creare nuovi bisogni. L’Europa sta vivendo, in questo senso, un periodo molto interessante: la tecnologia logistica sta compiendo passi da gigante e offre alle aziende del settore un vantaggio competitivo che non possono lasciarsi scappare.

Si dice che la seconda metà del secolo sarà dominata da robot e intelligenza artificiale e in molti temono che il lavoro dell’uomo ne risentirà, fino a rischiare quasi di scomparire. Voi come vedete questa fase?
La tecnologia negli ultimi decenni ha compiuto passi enormi, e sicuramente questa evoluzione tecnologica continuerà con ritmi intensi fino ad arrivare alla dominazione di cui si parla.
Personalmente penso che sia inevitabile un futuro dove l’automazione prenderà il sopravvento, nel quale bisognerà prevedere una maggiore sinergia uomo-macchina che farà nascere nuove figure professionali e ne cambierà altre prevedendo un “adattamento” del lavoro dell’uomo ma non la sua sparizione.

Chiudete gli occhi e immaginate la vostra azienda nel 2025: cosa vedete e come pensate di arrivarci?
Pensando alla nostra azienda nel 2025, la immagino come una realtà in continua crescita.
Immagino che il nome di Rite-Hite sia diventato un chiaro punto di riferimento riguardo la sicurezza nell’ambito logistico.
Pensiamo di arrivare a questo obiettivo proseguendo sulla strada intrapresa, continuando a farci conoscere e mettendo sempre al primo posto le esigenze del cliente.
Non potrebbe essere altrimenti lo dice anche il nostro slogan:
“ALWAYS LOOKING AHEAD!”

Perché un visitatore del Global Summit Logistics & Manufacturing 2018 dovrebbe sedersi al vostro tavolo? Cosa può offrire la vostra azienda più o meglio delle altre?
Innanzitutto per conoscere più nel dettaglio tutto quello che Rite-Hite può offrire sia in termini di attrezzatura che di consulenza.
Mi sento di dire infatti che, oltre all’unicità di alcuni prodotti, il valore aggiunto della nostra azienda è un know out globale acquisito in molti anni di lavoro congiunto con i clienti e la volontà di offrire soluzioni adatte ad ogni specifica esigenza.

Grazie per averci concesso questa intervista, ci vediamo il 14 e 15 novembre a Pacengo di Lazise (VR).

Interviste

Adrian Medina di Rite Hite Italia

7° Global Summit Logistics & Manufacturing

20 e 21 novembre 2019

ISCRIVITI

Questo sito utilizza cookie di profilazione di terze parti. Proseguendo la navigazione acconsenti all'uso dei cookie. Il consenso può essere espresso anche cliccando sul tasto Accetto. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi